Share on Pinterest
There are no images.
More share buttons


I nostri recuperi

Agosto 2016: Natrix natrix recuperata e rilasciata presso opportuna zona umida

Maggio 2016: Recupero di un giovane esemplare di Natrix natrix entrata in casa. I vigili del fuoco, allertati dai proprietari, hanno chiesto la Nostra collaborazione, conclusasi con la tempestiva cattura dell’innocuo animale, poi rilasciato in luogo a lui più idoneo.

Settembre 2014: Baby biacco (Hierophis viridiflavus) recuperato e rilasciato lontano dalle abitazioni

Ottobre 2013: Iguana iguana recuperata a Teolo

Agosto 2012: Ennesimo intervento per un subadulto di Hierophis viridiflavus carbonarius incastrato in una rete da orto. Anche questa volta tutto è andato bene e l’animale è stato liberato in luogo sicuro

 

Agosto 2012: Brutta avventura per questa giovane femmina di Hierophis viridiflavus viridiflavus incastrata nella rete di un orto, la liberazione è stata lunga e delicata, fortunatamente tutto è andato bene e l’animale ora è tornato in natura

 

 

 

Maggio 2012: Intervento a seguito di una telefonata dei vigili del fuoco, causa una signora in panico con la casa “piena di carbonazzi”. La Signora ha bloccato il serpente con la tapparella,fortunamente non procurandogli grossi dann.Il serpente era attivo e si muoveva per tutta la lunghezza del corpo, speriamo si rimetta presto ed eviti il più possibile le abitazioni umane

 

Marzo 2012: Con i primi caldi i nostri amati cominciano a far capolino…e ahimè cominciano i problemi…Questo esemplare è stato preso dal nostro staff nel giardino dell’istituto Scarcerle a Padova. Per fortuna una intelligente operatrice ha deciso di chiamare l’associazione invece che ricorrere al badile per questa terribile “vipera”(Trattasi di innocua Natrix natrix che nemmeno ha tentato di mordere ma subito si è finta morta-tanatosi). Non tutti ahimè sono così intelligenti e spesso interveniamo quando è troppo tardi… L’animale in questione ora è stato liberato in un luogo idoneo e sicuro…Credo sia doveroso da parte di tutti noi appassionati investire il nostro tempo e la nostra conoscenza per salvare questi meravigliosi gioielli nostrani, la cui bellezza lascia senza parole…Salviamoli ragazzi!!!

Luglio 2011: Boa recuperato a Teolo

  • Associazione Apae

    A.P.A.E. - Associazione Padovana Acquariologica Erpetologica
  • Newsletter